Allegri torna alla Juve, ma due anni fa “l’apocalisse anti-Allegri” Il ritorno di Allegri alla Juve, ma alcuni non dimenticano la batosta contro l'Atletico. Paolo Ziliani: "Contenti loro, contenti tutti"

allegri roma

È ufficiale la conferma di Massimiliano Allegri sulla panchina bianconera. ll ritorno del tecnico livornese, però, ha infuriato la gran parte dei tifosi juventini. È chiaro che, nell’era dei social, c’è chi festeggia per il grande ritorno e chi – d’altro canto – avrebbe preferito un altro nome, in questo caso: Zinedine Zidane.

La società di Andrea Agnelli ha già trattato con il tecnico sportivo e oggi, infatti, è arrivato l’accordo. “Ci siamo. Bentornato a casa Max”, “Sarò strano io, ma sono strafelice del ritorno di Max”, “È un buon giorno oggi per essere juventini. Bentornato al mio mister preferito”:  questi alcuni commenti a favore dell’allenatore.

Web infuriato e ricordi non molto lontani

Come accennato in precedenza, il ritorno di Massimiliano Allegri ha destato gli animi bianconeri. Questi, alcuni dei commenti riportati:

Non posso credere che ci siamo fatti scappare Zidane un’altra volta, per Allegri”, “Per me doveva arrivare Zidane per quello che abbiamo visto gli ultimi 2 anni di Juve con Allegri”, “Tra Allegri e Zidane mi era davvero difficile esprimere una preferenza netta. Forse avrei preferito leggermente il secondo per vedere qualcosa di nuovo, anziché tornare al passato”.

C’è chi, per l’appunto, ricorda quei momenti poco sereni per i bianconeri. Paolo Zialiani, su Twitter, scrive:

Ora, va bene tutto, Allegri torna, alleluia alleluia! Ma questo succedeva esattamente due anni or sono. Dopodichè, come si dice: contenti loro, contenti tutti”.

Cosa significa?

La reazione del noto giornalista fa riferimento a due anni fa, quando la Juventus non riuscì a compiere l’obiettivo Champions. Infatti, il 22 febbraio del 2019, il quotidiano sportivo Il Corriere dello Sport riportava in prima pagina: “Gioco al massacro, Allegri sotto tiro dopo la batosta contro l’Atletico”. Mentre il 25 maggio dello stesso anno, sempre sulla scia della squalifica dei bianconeri, il CdS annotava: “Nasce la Juve Anti-Allegri”.

E da lì Maurizio Sarri, pronto a studiare il rilancio degli “emarginati“.

 

 

Tagged:

1 comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.