Ronaldo, disastro Coca Cola: calo dell’1,6% per l’azienda in Borsa Cristiano Ronaldo in conferenza stampa sposta due bottiglie di Coca Cola e dice: "Acqua… Bevete acqua". Dopo il gesto, il crollo delle azioni

Cristiano Ronaldo ha rimosso due bottiglie di Coca Cola dal tavolo dove si stava tenendo la conferenza stampa alla vigilia di Ungheria-Portogallo. Un gesto che ha colpito il pubblico, ma in particolare modo le azioni del marchio. Secondo quanto scrive la testata Marca – in Spagna – il gesto del portoghese ha portato a un significativo crollo del titolo in Borsa del marchio Coca Coca che, difatti, ha avuto perdite cospicue nelle ore successive. Acqua… Bevete acqua”: queste le parole pronunciate da Ronaldo in conferenza stampa. Il caso che ha destato polemiche e provocato una perdita alla società.

Il calo del marchio

Le perdite miliardarie per Coca Cola, dopo il gesto e la frase del fuoriclasse della Juventus, sono state tempestive. L’apertura del mercato azionario è stata alle 15 in Europa con il titolo della Coca Cola che sfiorava cifre vicine ai 56,18 dollari, ma è bastato poco per compiere il “disastro“. Stando a quanto evidenziato dalla testata sopracitata, il brand ha avuto un crollo fino a un minimo di 55,22 dollari per azione.

Negli anni al Manchester United il calciatore era stato anche testimonial di uno spot per Coca Cola, ma evidentemente – adesso – la sua prospettiva è cambiata. Con quel gesto, infatti, il campione portoghese ha fatto capire che la bevanda gassata è dannosa per l’organismo. 

Secondo Marca, Ronaldo avrebbe causato un brutale calo dell’1,6% per l’azienda in Borsa dopo quel gesto decisivo. In termini economici, la Coca Cola è passata da 242 miliardi di dollari a 238 miliardi di dollari per un totale di perdite totali pari a 4 miliardi di dollari. Il titolo si è poi ripreso a 55,47.

Cr7: salutista o ipocrita? Le polemiche sui social

Non è la prima volta che Ronaldo punta la nota bibita gassata. Stando a quanto riportato dalle testate spagnole e non solo, la star portoghese parlando di suo figlio Cristiano Ronaldo Jr. ha detto: “Beve Coca Cola e aranciata e io mi arrabbio, ci litigo se vedo che mangia patatine fritte: non mi piace”. Il web, sulla scia di quanto avvenuto, si è diviso in due parti: c’è chi ha apprezzato il gesto e chi ha puntato il dito.

Uno che fa il testimonial del poker online, tra le cause più potenti della tragedia ludopatia nel mondo, per poi fare il fenomeno con lo sponsor della manifestazione. Ridicolo” – scrive un utente.

Poi la provocazione: “Conoscendo Ronaldo, come minimo doveva fare uno spot per la Coca Cola ma non gli hanno hanno dato il compenso che avrebbe voluto”. Ancora: “Bevo la Coca-Cola e me ne infischio di quel montato di Ronaldo”.

Un tifoso attacca Ronaldo, sottolineando: “Deve fare sempre il fenomeno altrimenti non è contento. Il sig. Ronaldo prende tutti quei soldini anche perché la Coca Cola finanzia manifestazioni come gli Europei ed è partner commerciale della squadra di club dove gioca… io la vedo come mancanza di rispetto verso uno sponsor che finanzia la manifestazione”.

Ancora: “Ronaldo infastidito dalla Coca-Cola, uno degli sponsor di EURO 2020, ma anche uno dei partner commerciali più importanti della Juventus”.

Non manca ovviamente l’ironia del web: “Ronaldo ha spostato bottigliette di Coca-Cola perché altrimenti sue risposte sbatteva contro barriera e non arrivava a giornalisti”.

Oppure: “Imbarazzo tra i fans di Vasco Rossi che tifano Juventus. E adesso che si fa?”.

Ciò che ha fatto ieri Ronaldo in conferenza stampa è un nuovo tipo di pubblicità. Pubblicità paradosso“, “Ronaldo che schifa la Coca Cola mi ha fatto venire in mente Antonella Elia contro la pellicceria sponsor… Quanto sarebbe servito Mike Bongiorno ieri!”.

Infine, gli elogi per il gesto: “Le performance fuori dal campo di Ronaldo invogliano a tifare anche la Juve che non ne ha bisogno”.

Oggi ho visto Cristiano Ronaldo nascondere le bottiglie di Coca-Cola in conferenza stampa agli EURO 2020 e il suo invito a bere acqua mi ha favorevolmente stupito! Bravissimo, ottimo messaggio! E che sguardo truce verso quelle bibite!”.

LEGGI ANCHE QUESTO ARTICOLO: DONNARUMMA BATTERÀ I RECORD DI BUFFON? IL SOGNO DELL’EX ROSSONERO

 

 

Tagged:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.